Inaugurazione venerdì 1 Giugno 2018, ore 18.30

 

I Giardini d’Arte
di Via Caravaggio 2018

 

Sarà inaugurata nella giornata di venerdì 1 giugno 2018 (ore 18.30), la seconda edizione deI Giardini d’Arte di Via Caravaggio, progetto realizzato dalla Carlo Maresca SpA.

 

L’operazione è nata dalla volontà dell’imprenditore Silvio Maresca di offrire opportunità a giovani artisti non già inseriti nel mercato dell’arte, e di arricchire con le loro sculture, opere d’arte e installazioni artistiche le aree verdi che circondano la sede della holding. La selezione di questi giovani autori è avvenuta attraverso il coinvolgimento di alcuni docenti che lavorano in diverse Accademie di Belle Arti italiane, i quali si sono resi disponibili a segnalare una rosa di artisti meritevoli di essere coinvolti in una operazione come questa. Ai ragazzi segnalati è stato chiesto di presentare un progetto che è stato successivamente valutato da un comitato di valutazione interno all’Azienda. La prima edizione de I Giardini ha visto la realizzazione di sette opere d’arte che i giovani autori hanno realizzato durante un periodo di residenza nella città di Pescara. Alla seconda edizione hanno aderito otto Accademie di Belle Arti italiane, dodici insegnanti e trentuno giovani artisti. I vincitori sono stati: Gabriele Nicola, segnalato dalla docente Ornella Rovera, e Stefano Regazzo, segnalato dalla docente Monica Saccomandi, dell’Accademia Albertina di Torino, Nicola Bevacqua, segnalato dalla docente Simona Caramia, dell’Accademia di Catanzaro, Alessia Fratini, Karin Yamamoto e Lei Tiantian, segnalate dalla docente Alessandra Porfidia, dell’Accademia di Firenze, Marco Frassinelli e Lorenzo Pierbattisti, segnalati dalla docente Patrizia Bisonni, dell’Accademia di Roma.

Nella stessa giornata saranno inaugurate altri due progetti nati dell’esperienza che la Carlo Maresca SpA ha avuto con l’operazione de I Giardini d’Arte di Via Caravaggio: la Young Artist Gallery/garage e il progetto STREET. La Young Artist Gallery è un ampio spazio espositivo, con un’area dedicata alla collezione permanente e una a mostre temporanee. Il primo nucleo di opere d’arte che compongono la collezione permanente è stato selezionato fra decine e decine di portfolio inviati da giovani artisti appena diplomati o ancora impegnati con gli studi accademici. Gli artisti selezionati provengono dalle Accademie di Belle Arti di Brera (Milano), Albertina (Torino), Firenze, Roma, Napoli, Foggia, Catanzaro e Bologna.

 

Al momento la collezione si compone con le opere dei seguenti autori: Dario Agati, Nicola Bevacqua, Martina Cioffi, Michela Del Conte, Luca Di Pietro, Marco Frassinelli, Anna Gislimberti, Simona Massara, Sara Morandi, Gabriele Nicola, Luca Paladino, QI Ji, Stefano Regazzo, Nicola Renna, Maria Vittoria Rossi, Rachele Sabatino, Giacomo Santini e Franco Spina. Di questi artisti la YAG/garage ha già acquisito alcuni lavori e ha già avviato un rapporto professionale per la realizzazione di mostre personali. A tal proposito la seconda area del garage è stata adibita all’organizzazione di mostre temporanee dove questi giovani autori potranno confrontarsi con un progetto espositivo site – specific. Le mostre temporanee saranno arricchite da altri appuntamenti pubblici per far incontrare questi artisti con curatori, critici, direttori di musei, giornalisti e docenti accademici. La prima mostra personale in programma è quella dedicata all’artista Martina Cioffi dal titolo Fragile Eterno.

L’ultima operazione che verrà inaugurata è il progetto STREET. Anche questa iniziativa si colloca all’interno de I Giardini d’Arte, anche se la contaminazione artistica è avvenuta oltre i confini aziendali: sul muro della ferrovia che costeggia Via Caravaggio, di fronte alla sede della Carlo Maresca SpA. Lo scopo del progetto è stato di impreziosire una zona della città abbandonata e di renderla una sorta di “galleria d’arte” a cielo aperto. A realizzare i lavori sei writers di provenienza internazionale che hanno consegnato al capoluogo adriatico un intervento artistico di notevoli proporzioni: sei pannelli di 2 metri d’altezza per 3 di larghezza. Gli artisti coinvolti sono stati Antonello Piccinino (MACS), il collettivo Bane&Pest, composto dallo svizzero Fabian Florin e dal cipriota Yiannis Hadjipanayis, Giorgio Bartocci, il francese di origini spagnole Juan Pablo de Ayguavives (Popay), Manuel Di Rita (Peeta) e il collettivo Vincenzo Mastroiorio e Maria Teresa Checchia, in arte Caktus&Maria. Il progetto è stato possibile grazie all’artista abruzzese Antonello Piccinino, che ha mediato con gli altri writers coinvolti, e alla collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Il Comune di Pescara ha prestato il suo patrocinio all’iniziativa.

I Giardini d’Arte di Via Caravaggio, la YAG/garage e il progetto STREET sono a cura del teorico e storico dell’arte contemporanea Ivan D’Alberto.

 

 

Scarica la locandina

 

 

Please choose your language
  • English
  • Française
  • Italiano